Cena sui trabocchi:
i ristoranti sospesi sull'acqua

Esistono in Italia delle costruzioni molto antiche che occupano il lungo mare di molti importanti paesi, alle quali spesso passiamo davanti senza nemmeno sapere esattamente di cosa si tratta.

In realtà la storia dei ristoranti  trabocchi è estremamente affascinante e meriterebbe di essere ascoltata dalla viva voce di coloro che hanno visto i pescatori all’opera mentre tiravano su le reti piene di pesci, che dovevano sfamare intere famiglie meno abbienti.

Al giorno d’oggi si è fortunatamente diffusa la tendenza al recupero, cercando di utilizzare vecchie location come ristoranti legati al territorio e alla tradizione.

Proprio in questo quadro si colloca la nascita della cena sul trabocco, una piattaforma costruita in legno e coperta da un tetto di paglia, dalla quale sporgono due aste piuttosto lunghe che servono a consentire la pesca.

Si tratta di un’arte che richiede una discreta pazienza ma, trascorso il tempo necessario, sarà possibile gustare materie prime appena pescate e decisamente fresche.

Questo è lo spirito che anima un’esperienza sensoriale di questo genere, che invita i commensali a riscoprire un dialogo più profondo con quelle che sono le proprie radici, troppo spesso dimenticate e trascurate a favore della frenesia della vita moderna.

Alla riscoperta delle tradizioni antiche

Fate un esercizio e chiudete gli occhi, immaginando di riaprirli in una location suggestiva direttamente immersa all’interno del mare, poco lontano dalla riva.

Le vostre orecchie possono udire solo il rumore delle onde e lo scrosciare incessante del loro perpetuo movimento, che in fondo è una metafora della vita che va avanti con costanza nonostante tutte le avversità.

Davanti ai vostri occhi una distesa turchese e il colore di piatti sapientemente realizzati dai migliori chef in circolazione, grazie all’ausilio di prodotti freschi e appena pescati.

Non trovate che questa sia più o meno la rappresentazione della vera felicità?

Tutti noi abbiamo bisogno di alcuni momenti che ci consentano di distaccarci con decisione dalle incombenze della vita quotidiana, proiettandoci in una dimensione dove l’uomo assume nuovamente il controllo della propria vita e può esprimere la propria interiorità senza maschere e barriere.

Immersi tra la spuma delle acque è possibile riscoprire il concetto di libertà e spensieratezza, lasciando che i pensieri vengano cullati dal piacevole sottofondo e vaghino senza meta oltre i confini che normalmente incontrano.

La cena sul trabocco è un modo di mettersi in gioco con coraggio, instaurando un dialogo più costruttivo con il proprio io interiore e consentendogli di fluire serenamente sotto lo sguardo attento del mare.

Il cuore è il vero protagonista della serata e viene stimolato continuamente dai sensi che finalmente possono dispiegare tutto il loro potere senza sentirsi imprigionati.

Il consiglio è quello di lasciare a casa tutti i problemi e vivere un momento di puro relax, che sia però anche un’occasione di riflessione profonda e un modo per fermarsi senza essere travolti dalla fretta della vita cittadina.

Quante volte vi capita di avere qualche ora tutta per voi, da trascorrere con le persone care senza l’interferenza della tecnologia? Se la risposta è mai o quasi non perdete l’occasione e tuffatevi anima e corpo in un’esperienza sensoriale capace di lasciare tracce profonde sulla pelle, anche quella delle persone più indurite dagli eventi che le hanno colpite.

La sensazione che proverete davanti ai cibi semplici e autentici sarà quella di poter respirare, attraverso le narici ma non solo, portando un effetto balsamico e ristoratore all’intero organismo sempre soggetto allo stress e alla preoccupazione, soprattutto in un momento storico come quello che l’intero pianeta sta attraversando.

Sentirete l’ansia scemare e il corpo godere di un viaggio all’insegna del gusto, culminante con l’apoteosi finale della degustazione vera e propria.

Con chi vivere questa esperienza di gusto

I momenti come quelli trascorsi durante una cena sul trabocco meritano di essere vissuti con a fianco le persone a noi più care.

Si tratta infatti di situazioni che rimarranno per sempre nel bagaglio dei ricordi positivi da sfoderare nelle giornate più nere e vengono massimizzati dalla presenza degli affetti.

Se il desiderio è quello di stupire il partner con un’esperienza sensoriale totalmente al di fuori degli schemi questa è l’occasione perfetta.

Il clima intimo e la location suggestiva non potranno fare altro che incentivare il dialogo più profondo, riuscendo anche ad esprimere concetti che nel corso della routine quotidiana è difficile tirare fuori.

Si tratta di alcune ore capaci di cementare il rapporto e ravvivare tutte quelle coppie che sono segretamente stufe di seguire sempre le stesse abitudini.

Vedere la persona amata in un contesto del tutto diverso dal solito permette di osservarla sotto una luce diversa, andando a riscoprire i motivi per i quali ci si è innamorati.

Anche portare con sé i bambini si rivela un’idea vincente, soprattutto per staccarli in parte dalla modernità e stupirli con racconti legati alla tradizione e alle leggende del mare.

È importante ogni tanto collocarli al di fuori della dimensione prettamente tecnologica e attuale, mostrandogli lavori antichi e dalla dignità molto elevata.

La cena sul trabocco si presta perfettamente ad ospitare anche amici di vecchia data, che hanno già vissuto assieme diverse situazioni piacevoli ma sono sempre alla ricerca di stimoli nuovi per saldare ancora di più i rapporti.

È un ottimo modo per vivere qualche ora con una piacevole compagnia gustando pietanze dal sapore evocativo, capaci di stimolare la mente e portare alla luce ricordi legati ai momenti più felici dell’infanzia, che è possibile condividere con i commensali che ci conoscono così nel profondo.

Mostrare un altro lato di sé a chi pensa di sapere tutto su di noi è decisamente interessante e permette di tenere sempre viva la fiamma dell’attenzione reciproca.

Se invece non avete nessuno che possa accompagnarvi, non rinunciate all’occasione e prenotate un posto in compagnia della vostra fantastica persona.

Sarà un modo per ascoltarvi, fare un punto della situazione e ricominciare con maggiore grinta ed entusiasmo, superando il periodo negativo e uscendo dalla solitudine.

Sembrano situazioni tristi ma in realtà non sono altro che periodi di crescita, dove momenti di questo genere contribuiscono a stabilire chi siamo e soprattutto chi vogliamo essere in futuro.

Mangiare sul ristorante trabocco: il risveglio dei sensi

Quando si decide di partecipare ad eventi enogastronomici di questo genere è opportuno arrivare preparati, non solo con lo stomaco vuoto per apprezzare meglio il menù proposto, ma soprattutto con lo spirito giusto.

I problemi non dovranno sedere con voi, così come lo stress che è rigorosamente necessario lasciare a casa.

I vostri compagni di viaggio saranno i sensi, messi in allerta già qualche ora prima, e soprattutto il cuore, pronto a recepire tutte le percezioni e trasformarle in un bagaglio di esperienza ulteriore, da portare in giro con gioia e soddisfazione.

La Vista

Una cena sul trabocco presuppone che gli occhi siano  vigili e pronti a carpire tutti gli stimoli visivi che una location suggestiva del genere è in grado di proporre.

A catturare la vostra attenzione sarà inizialmente la struttura sulla quale sarete ospitati, che richiama un passato antico fatto di valori semplici e autentici.

L’arredo del ristorante riprenderà probabilmente i colori del mare e le sue infinite gradazioni, stimolando una tranquillità interiore difficilmente provata altrove.

Numerose sono le teorie sulla cromia che riferiscono degli effetti benefici delle differenti tonalità sull’animo umano e certamente le sfaccettature delle acque contribuiscono ad allontanare lo stress e favorire il dialogo interiore.

La degustazione vera e propria inizierà con la valutazione estetica del piatto, meraviglioso e genuino nella sua semplicità.

Il Tatto

All’interno di una realtà così genuina, il primo istinto è quello di instaurare un contatto con le bellezze che ci circondano.

I materiali di recupero meritano di essere accarezzati su tutta la superficie, lasciando una piacevole sensazione al tatto che si ripercuote fino alle radici più profonde della propria interiorità.

Lo stesso effetto è dato dal cibo, soprattutto se ad essere proposte sono pietanze che possono essere portate alla bocca senza l’utilizzo delle posate, come gustosi fritti dal sapore di mare e di felicità.

Il suggerimento è quello di vivere ogni tappa con la dovuta calma, abbandonando la fretta e lasciando che le sensazioni invadano il cuore e i sensi.

 

L'Olfatto

L’odore della salsedine, unito a quello dei piatti che escono dalla cucina, è un mix potente e profondamente evocativo, che attraverso le narici mette in moto tutta una serie di meccanismi emozionali troppo spesso sopiti o nascosti.

Lasciatevi trasportare dalla magia della cena sul trabocco e dagli odori persistenti e autentici, capaci di trasportare in una dimensione dove le incombenze non possono raggiungervi.

Insegnate anche ai vostri bambini a godere di questi piaceri della vita, mostrando come talvolta non si tratta solo di mangiare, ma di degustare un piatto e, di conseguenza, contattare un sentimento.

L'Udito

Si dice spesso che il rumore del mare è in grado di coprire tutti i pensieri, permettendo al cervello di riposarsi e farsi pervadere da una sensazione di benessere che non ha eguali al mondo.

Si tratta di un sottofondo ideale per assaporare il pesce appena pescato e permettere allo stress di scemare definitivamente, favorendo il dialogo con le persone amate.

Le onde non sono solo uno splendido panorama, ma un protagonista della serata, che vi consente di riflettere lucidamente sulla vostra vita e su dove siete arrivati con le proprie forze.

Nel frattempo vivrete un viaggio sensoriale alla ricerca dell’estasi finale, che però non va raggiunta in fretta, ma solo dopo aver goduto del tragitto.

Il Gusto

Se siete stati così abili da godere con tutti i sensi a disposizione, non vi resta altro che lasciare la scena al palato.

Il gusto del pesce colpirà le vostre papille gustative, facendole cantare per il piacere di poter assaporare un gusto così fresco e genuino.

Il corpo proverà sensazioni inebrianti e così la vostra anima avrà modo di retrocedere fino alle radici profonde e significative.

Lasciate che il sapore invada la bocca e non trascurate nemmeno una pietanza scelta all’interno del menù di giornata, che gli chef avranno bilanciato con la loro maestria culinaria.

A fare da contorno fresche verdure e erbe aromatiche provenienti dal territorio, secondo la filosofia che le pietanze semplici sono sempre le migliori a livello sensoriale, ovviamente se preparate e abbinate con cura e competenza.

Dove prenotare una cena sul trabocco in Italia

    Lascia la tua email per leggere l'intero articolo

    Numerose sono le location nel nostro paese che hanno pensato di riutilizzare queste antiche e gloriose strutture, organizzando ottime cene sul trabocco per i propri clienti affezionati.

    Ognuno, secondo le proprie tradizioni, è riuscito a ricreare un ambiente piacevole e rilassante, capace di regalare un’esperienza sensoriale unica nel suo genere.

    Chieti è il paese che ospita il maggior numero di ristoranti di questo genere e non a casa il suo lungomare è chiamato “Costa dei Trabocchi”.

    Trabocco Pesce Palombo

    S.S. 16 Adriatica, Fossacesia , Chieti (CH)

    trabocco pesce palombo

    La struttura originale risale al secolo scorso ed è stata ricostruita circa 20 anni fa dalla proprietà, per regalare agli ospiti un luogo magico caratterizzato dal rumore delle onde e da piatti degni della migliore cucina tradizionale.

    Trabocco Punta Rocciosa

    Via Finocchieto, 1, Fossacesia, Chieti (CH)

    trabocco punta rocciosa

    Numerosi sono i trabocchi siti in questo grazioso paese dell’Abruzzo, dove la tradizione vuole sia germogliata l’usanza di pescare con questo mezzo. Lo stile è quello tipico del periodo, così come la vista al tramonto è degna dei migliori film romantici.

    Trabocco Punta Isolata

    Contrada Vallevò, km 484, Rocca San Giovanni, Chieti (CH)

    trabocco punta isolata

    Il punto forte del ristorante è il brodetto di pesce, che può essere degustato prima con il naso, annusando tutti gli aromi e poi finalmente con il palato. Cordiale il servizio, in un clima familiare e decisamente conviviale.

    Trabocco Punta Tufano

    SS16, Vallevò, Rocca San Giovanni, Chieti, (CH)

    trabocco punta tufano

    La location è tradizionale, arredo abbinato ai colori del mare e pesce pescato ogni giorno per soddisfare i gusti di tutti gli ospiti. Dalla cucina traspare la passione e l’amore che tutto lo staff mette all’interno dell’attività.

    Trabocco Sasso della Cajana

    Contrada Vallevò, 64, Vallevò, Chieti (CH)

    trabocco sasso della cajana

    Il locale prende il nome da uno scoglio posto nelle vicinanze, che rende il panorama ancora più magico e perfetto per una serata in compagnia delle persone amate.

    Trabocco Cungarelle

    Strada Statale 16 Km.516+500, 16, Loc. Casarsa, Vasto (CH)

    trabocco cungarelle

    Al momento dell’arrivo e della vista del menù è davvero difficile scegliere quale portata assaggiare. I piatti sono tutti perfettamente bilanciati ed il panorama merita un’istantanea da tenere nel cuore e nella testa.

    Trabocco Punta Cavalluccio

    Contrada Piane Favaro 267 (558,66 km), Fossacesia, Chieti (CH)

    trabocco punta cavalluccio

    Si tratta di una struttura storica, che potrebbe raccontare numerosi aneddoti sulle persone che nel corso degli anni l’hanno occupata. Oggi è stata trasformata in un suggestivo ristorante dai sapori veri tipici della regione.

     

    Trabocco Punta Punciosa

    SS16, 66020 Rocca San Giovanni CH

    punta punciosa

    Legato alla tradizione marinara nell’arredamento e nel menù, è uno dei trabocchi più apprezzati della zona, per la vista panoramica sul litorale e per la cucina fresca di qualità.

     

    Trabocco Valle Grotte

    16 Km 482.5, SS Adriatica, Località Fosso Canale, 1, San Vito Chietino (CH)

    La proprietà offre ai clienti un menù fisso che cambia ogni giorno in base al pescato quotidiano, mostrando la grande attenzione nei confronti delle materie prime impiegate e della loro freschezza.

    Dicci la tua!

    E tu hai mai cenato o pranzato in un trabocco?  Come ti sei trovato? 

    Conosci altri indirizzi ?

    Raccontaci la tua esperienza commentando qui sotto e condividendo i tuoi scatti con l’hashtag #Foodurist!

    Vuoi qualche consiglio su altre cene esperienziali in Italia? Dai un occhio qui!

    Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo cliccando sul pulsante qui sotto

    Condividi su facebook
    Facebook

    vuoi riservare un tavolo?